CITTA’ DI CESENA: CERCASI TESTIMONIAL

Ippodromo del Savio 01

Siamo alle solite, trite e ritrite. Un Gruppo II così, senza attori da Gruppo II, senza dotazione da Gruppo II e senza un contorno adeguato non serve a nulla, anzi, è dannoso. Perché con queste prove si è andati, nel tempo, ad impoverire il nostro parco stalloni. Perché queste prove in mezzo miglio, snobbate dai migliori cavalli della generazione, per lo più in training all’estero, non fanno nessun tipo di selezione, né per l’immediato né per il futuro, promuovendo al grado di stalloni pubblici, spesso, carneadi o poco più.
La corsa in se è una discreta prova, con due file complete che promettono un buon spettacolo ed altrettanta incertezza, il che comunque non giustifica lo “status”.

Si potrebbe dire che la corsa è nobilitata dalla presenza del Derby-winner, Testimonial Ok, se non fosse che lo stesso portacolori della Scuderia Verner, in una ipotetica classifica di questa buonissima generazione, figurerebbe forse come testa di serie n° 21 o 22. Sulla inadeguata pista di Capannelle trovò una giornata di grazia mai più ripetutasi, vedremo se risorgerà riuscendo dove fallì qualche anno fa il compagno di colori Pitagora Bi. Di certo l’ultima, con il secondo nel Triossi di Timone Ek, è stata piuttosto confortante. All’opposizione il sempre positivo Tantalio e quel Temon Your Sm da verificare in pista piccola ma che se superasse indenne la prima curva potrebbe davvero diventare il cavallo da battere. La favola invece porterebbe il nome di Tisserand Bi. Un successo dell’allievo di Battista Congiu, probabile estremo outsider nonostante una forma davvero al diapason, ci farebbe rifare un salto all’indietro di una quarantina d’anni.

Negli anni ’70 infatti queste corse erano un obiettivo importante per i cavalli locali che diversamente non avevano molte opportunità per mettersi in mostra nelle corse di Gruppo a livello nazionale, e nel 1978 ci fu proprio il successo di un beniamino locale, Shalimar, in sulky l’indimenticato Antonio Trivellato per il neroverde della Scuderia Linex.

 

Gran Premio Città di Cesena (Gruppo II)
€.45.100 – Mt.1660 Autostart

1 Teorema Om – Gnnaro Casillo
2 Tenerife – Roberto Vecchione
3 Temon Your Sm – Marco Smorgon
4 Tedo Fks – Alessandro Fonte
5 Tamure Roc – Vincenzo P.Dell’Annunziata – A –
6 Tamia Jet – Lorenzo Baldi
7 Tantalio – Antonio di Nardo
8 Testimonial Ok – Enrico Bellei
9 Taylor Roc – Andrea Farolfi – A –
10 Toll Free Bi – Federico Esposito
11 Trinity Lux – Alessandro Gocciadoro
12 Tisserand Bi – Battista Congiu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...