TGE EDITORIAL: GENERAZIONE ALLAIRE

TGE Editorial - WP

Un dominio così netto, per altro nella nazione dove teoricamente è più difficile eccellere visto il gran numero di cavalli nati, ha dell’incredibile. Ad oggi, per quanto riguarda la generazione dei nati nel 2013, in Francia si sono disputati due Gruppi I e dodici Gruppi II, ebbene lo score di Philippe Allaire recita un incredibile 12 su 14, avendo dovuto cedere solo due prove, per altro riservate alle femmine, a Frank Leblanc e alla sua Diva du Mouchel. In soldoni solo con i successi in queste corse, cui vanno aggiunti numerosi piazzamenti ed altrettanto numerosi successi in Gruppo III e al montato, gli allievi di Allaire hanno “fatturato” poco meno di 700.000€, cui, tanto per gradire, va sommato anche il successo di Demonia Roma in Italia, nel Gran Criterium.
Al 56 enne trainer transalpino restano 8 Gruppi riservati ai 3 anni che culmineranno con il Criterium des 3 Ans a metà Dicembre e al momento non si scorge all’orizzonte chi possa mettere in discussione questa dittatura “bulgara”.

Philippe Allaire 04

Gruppi I
Criterium des Jeunes : Django Riff
Prix Albert Viel : Django Riff

Django Griff won Prix Viel 2016

Django Riff won Prix Albert Viel

Gruppi II
Prix Emmanuel Margouty : Django Riff
Prix Gelinotte: Diva du Mouchel (Frank Leblanc)
Prix Guy Deloison : Dawana
Prix Kalmia: Django Riff
Prix Masina: Diva du Mouchel (Frank Leblanc)
Prix Maurice de Gheest: Django Riff
Prix Ozo: Dawana
Prix Paul Karle: Dollar Macker
Prix Paul Viel : Django Riff
Prix Pierre Plazen : Dollar Macker
Prix Roquepine : Demonia Roma
Prix Une de Mai: Don’t Explaine

Dawana 05

Dawana won Prix Ozo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...