WOMEN’S PROFILE – LINDA TOSCANO, STRAORDINARIA NORMALITA’

linda-toscano-won-hambletonian-cup-with-market-shares-driver-tim-tetrick

Linda Toscano, Tim Tetrick and Market Share – Hambletonian 2012

Ha 61 anni, ama passeggiare con i suoi cani, stare a casa a mangiare pizza con il marito, magari seduta sul divano guardando NCIS e Grey’s Anatomy, i suoi programmi TV preferiti. Sembra la biografia di qualche milione di mamme in giro per il mondo, se nonché Lei non è una mamma ma la miglior trainer al femminile del mondo. All-time. Il suo nome è Linda Toscano, che denota chiare origini italiane, e che non per niente è originaria di Broocklyn. Ha scoperto il mondo delle corse mentre studiava veterinaria all’Università, e a meno di 20 anni ha cominciato a lavorare a New York presso le scuderie di Buddy Regan prima e di John Campbell poi. Nel 1984 si è messa in proprio e nel 1998 si è trasferita al Meadowlands. Il 2016 potrebbe segnare il decimo anno consecutivo in cui i suoi effettivi superano almeno i 2 milioni di dollari di somme vinte. Complessivamente ha vinto da trainer circa 2000 corse in carriera superando ampiamente i 40 milioni di dollari di guadagni. Cifre impressionanti. Ma non è finita. Record di somme vinte nel 2012, con 6 milioni, l’anno in cui vinse l’Hambletonian con Market Share e il Nat Ray con Chapter Seven, a tempo di primato del mondo, e, tanto per gradire, il titolo di “Trainer of the Year”, la prima donna a centrare questo traguardo negli Stati Uniti. L’anno scorso poi ha compiuto un’altra impresa. Ha sconfitto il cancro al seno.

chapter-seven

Chapter Seven


Ora a questa “ragazza” servirebbe un altro cavallo per sognare, magari un puledro, quelli con cui lei ama tanto lavorare e per i quali dispone allenamenti differenziati, a seconda delle caratteristiche e del carattere. Linda Toscano non è certo un trainer da catena di montaggio.
E forse quel puledro è arrivato; si chiama Walner ed è figlio proprio di quel Chapter Seven che tante soddisfazioni gli ha dato. Il puledro, che il proprietario Kenneth Jacobs ha pagato 90.000$ alle Aste di Lexington, ha disputato 4 corse, con una rottura e tre successi, l’ultimo dei quali il 16 Settembre al Meadowlands in 1.10.6, chiudendo con un impressionante 26.4 di ultimo quarto. I margini per un “new dream” ci sono tutti.

walner-01

Walner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...