NUNCIO NON SI ALLINEA E L’OLYMPIATRAVET 2017 SE LO AGGIUDICA LIONEL

#Lionel 🇳🇴🇸🇪@StallZet won #olympiatravet17 - Group I - in @abytravet with @goranantonsen 1.10.9 on 2140 - 04

L’allievo di Stefan Melander fatica ad allinearsi e poi perde la camminata. A trionfare è Daniel Redén che con Lionel e Wild Honey mette a segno la doppietta Olympiatravet – Lovely Godivas.

E’ bastato ascoltare il disappunto dei presenti all’Ippodromo per comprendere che a Nuncio oggi proprio non andava. E così il debutto sul tracciato di Aby si è concluso nel modo peggiore possibile, escluso dalla contesa ancor prima di correre.
Per l’allievo di Stefan Melander, ad ormai un mese dall’Elitloppet 2017, questo inconveniente potrebbe iniziare a diventare preoccupante, soprattutto se si abbina alla sconfitta colta a Romme.
Due risultati negativi che non fanno una prova, quella, volente o nolente, la dovrà trovare il figlio di Andover Hall il giorno che dovrà difendere il titolo conquistato dodici mesi fa.

Con fuori il grande favorito gli occhi erano tutti per On Track Piraten e Nadal Broline, con quest’ultimo a comandare le operazioni poco dopo il paletto dei 500.
Una sfida che è divenuta tale nei 600 conclusivi, quando l’allievo di Hans Stromberg si è tolto dalla schiena di Black d’Avril per andarsi a profilare ai lati del battistrada.
A quel punto, con il francese che crollava e Your Highness che non andava avanti, la mossa di Göran Antonsen, che spostava il suo allievo per lanciarlo lungo la dirittura d’arrivo. Nonostante una partenza difficile, l’ultima posizione dopo l’assestamento delle posizioni, il figlio di Look de Star realizzava una chiusa finale pari al valore stesso di colui che da stasera potrà dire di aver battuto sia Nuncio che Bold Eagle. Insomma, qualcosa da tramandare ai posteri.

#Lionel 🇳🇴🇸🇪@StallZet won #olympiatravet17 - Group I - in @abytravet with @goranantonsen 1.10.9 on 2140 - 02

Your Highness, campionessa in carica, dopo una breve incertezza sulla curva conclusiva si rimetteva in moto, giungendo facile seconda pur senza poter minimamente impensierire il vincitore.
Al terzo, dopo corsa d’attesa, è terminato il sempre presente Oasis Bi, che con Erik Adielsson in sediolo ha colto l’ennesimo piazzamento nelle corse di Gruppo.
Per Voltigeur de Myrt, al pari di Nuncio, la corsa è finita ancor prima di iniziare.
Buono tutto sommato il quinto posto di Nadal Broline, rimasto comunque a galla e confermatosi a questi livelli. Per Kadett C.D. dopo l’assunto nella Triton Sunds Lopp è arrivato un significativo quarto posto, a conferma della condizione dell’allievo di Robert Bergh.
Per On Track Piraten, settimo, la corsa si è esaurita dopo il parziale violento dai 600 ai 400. Un po’ pochino per risultare determinante a questi livelli.

Aby 01

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...