UP AND QUICK FA 1.09.4 AD ARGENTAN E SI CANDIDA PER UN POSTO ALL’ELITLOPPET

#UpAndQuick 🇫🇷 won Critérium de Vitesse de Basse Normandie - Group II in Hippodrome du pays d'Argentan with Franck Nivard 02

L’allievo di Franck Leblanc vola il miglio del Critérium de Vitesse de Basse Normandie in un siderale 1.09.4 e migliora di un decimo il Vitesse di Timoko.

Se il Critérium de Vitesse de Basse Normandie sarebbe potuto essere un Gruppo II di poco interesse, visti gli innumerevoli appuntamenti che il calendario aveva in programma, Up And Quick ha letteralmente impressionato lungo i 1609 metri dell’Hippodrome d’Argentan, facendo suonare campane e trombe in tutto il Vecchio Continente.

Il crono finale in 1.09.4, che rappresenta, oltre al personale della carriera, la miglior prestazione europea dell’anno, fa del figlio di Buvetier d’Aunou uno dei soggetti che la Direzione Corse di Solvalla inserirà tra i papabili e meritevoli dell’invito all’Elitloppet di fine Maggio.
Con un ispiratissimo Franck Nivard alle redini lunghe, il pupillo di Franck Leblanc, nonché vincitore dell’Amérique edizione 2014, avrà a questo punto più di un occhio di riguardo in merito al possibile invito a Solvalla.
Il precedente tra l’altro, datato Maggio 2013, è di quelli rassicuranti.
Nella Sweden Cup 2013 il rappresentante della Ecurie Quick Star fu secondo dietro il nostro Owen’s Club con il ragguaglio di 1.09.7 al chilometro.
Una solida base su cui posare la voglia e il desiderio di prendere il volo in direzione Stoccolma.

#UpAndQuick 🇫🇷 won Critérium de Vitesse de Basse Normandie - Group II in Hippodrome du pays d'Argentan with Franck Nivard 03

Al secondo posto, dopo partenza sollecita, ha chiuso la femmina di Guarato, Billie de Montfort, che, una volta per “colpa” di Bold Eagle e una volta perché trova il miglior Up And Quick di sempre, si è dovuta accontentare ancora una volta di un’ottima seconda piazza.
Terzo il favorito tecnico Bird Parker, che detto tra noi ha pure corso bene, considerando che su questa distanza valeva 10/1.
Bene, molto bene, benissimo Target Kronos, rapidissimo nel seguire Arazi Boko dopo lo stacco della macchina e vitale e combattivo fino in fondo, pur non potendo fare nulla con i primi tre arrivati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...