Cyber Lane eguaglia il record della corsa e conquista lo Svenskt Travderby

#CyberLane 🇸🇪#RajaMirchi won Svenskt Travderby Group I @Jagersro with @UntersteinerJ in 1.12.3 on 2640 - 04

Il figlio di Raja Mirchi si impone dopo un percorso di testa ritornando su Global Trustworthy e respingendo Monark Newmen. Rajesh Face, in errore dopo lo stacco della macchina, chiude al quinto posto.

E’ stata un’edizione dello Svenskt Travderby emozionante, elettrizzante, che fino alla fine ha tenuto tutti con il fiato sospeso, compresi coloro che interpreti delle redini lunghe sono partiti favoriti, hanno condotto la gara, si sono sentiti battuti, rimasti chiusi lungo la corda e alla fine hanno potuto esultare come un bambino davanti alla giostra preferita.
C’è stato davvero tutto e di più nel Derby edizione 2017, compreso il record della corsa, eguagliando l’1.12.3 stabilito da Poochai nel 2014.

Pronti via ed il primo colpo di scena ha interessato Rajesh Face, partito con i favori del pronostico e subito in errore dopo lo stacco della macchina. Il rumoreggiare del pubblico assiepato sulle tribune si è però immediatamente spento quando Ludde è riuscito a rimettere di trotto il suo allievo, costretto però a partire dalle posizioni di fondo.
In avanti c’è così andato Cyber Lane, sfruttando l’errore dell’altro figlio di Raja Mirchi e incolonnando dietro di se Policy Of Truth e J.H.Mannerheim. Di fuori è così rimasto Global Trustworthy seguito da Monark Newmen, ma già al primo passaggio davanti alle tribune la sagoma di Rajesh Face si profilava in terza ruota, sopravanzando la compagnia e mettendosi capofila della pariglia esterna, davanti all’allievo di Timo Nurmos.
Si è così andati fino al chilometro finale, dove tutto è iniziato.
Kolgjini ha iniziato a spingere sull’acceleratore, Johan Untersteiner ha risposto per le rime, con Jorma Kontio che iniziava a preparare quello che da li a poco sarebbe diventato uno dei finali di Derby più belli degli ultimi anni.
Ai cinquecento finali la mossa che ha aperto ufficialmente le danze. Global Trustworthy s’è portato in terza ruota, pungolando i primi due e scatenando un parziale violento. Policy Of Truth si è così portato in schiena all’allievo di Ludde con Monark Newmen pronto a seguire come un’ombra l’allievo di Timo Nurmos.
Tutta l’ultima piegata si è consumata con posizioni immutate, con Rajesh che ha iniziato a perdere colpi ed il figlio di Muscle Hill che metro dopo metro prima raggiungeva l’allievo di Johan Untersteiner e successivamente, entrati in dirittura, lo sopravanzava.
A quel punto il più sembrava fatto, ma da una parte una difesa dell’allievo di Jorma Kontio e dall’altra un fisiologico calo di spinta hanno riaperto i giochi.
Ma proprio nel momento in cui Monark Newmen sembrava poter prevalere, di dentro Cyber Lane riusciva a riorganizzarsi, piazzando l’allungo decisivo e tagliando per primo il traguardo, con in schiena un J.H.Mannerheim (altro allievo di Johan) che con Erik Adielsson in sediolo si arrampicava letteralmente sul sulky del compagno di allenamento.

Un finale da brividi che alla fine ha premiato un soggetto capace di vincere le prime otto della carriera e di tirare fuori una prestazione impressionante nel giorno più importante. Al secondo chiudeva l’allievo di Fredrik Persson, precedendo un Global Trustworthy che mai sarà come Readly Express ma che anche oggi ha dimostrato che su queste distanze se la può giocare con chiunque.
Al quarto, venendo via da un’altra dimensione, si è piazzato un meraviglioso Test Drive, precedendo Rajesh Face e J.H.Mannerheim, entrambi finiti al quinto posto.

Come detto è stato un Derby meraviglioso, che nelle premesse si poteva anche pensare ma che nella pratica è andato oltre la realtà, regalandoci un finale che per molto tempo rimarrà nella mente e nel cuore, soprattutto in quelle di Johan Untersteiner, vincitore per la prima volta, in qualità di trainer e driver, della classicissima svedese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...