Diamanten, Rajesh Face e Cyber Lane fanno uno show

#RajeshFace 🇸🇪 #RajaMirchi won #BreedersCrown 🇸🇪 4 Year Old Colts and Geldings Division on @Solvalla with @AdrianKolgjini in 1.11.6 on

Il campioncino di Robert Bergh si aggiudica con il piglio da cavallo superiore la propria divisione. Il figlio di Raja Mirchi stabilisce il miglior crono di giornata e si prenota per una finale da protagonista.

Delle sei divisioni riservate ai maschi del 2013 e del 2014, e nello specifico nelle batterie per i quattro anni, era atteso come acqua nel deserto l’Adrian Chip di Robert Bergh, attesa ricambiata con una prestazione che ha fatto di Diamanten il secondo soggetto più veloce delle dodici andate in programma. Con un ragguaglio di 1.12.7 al chilometro, distribuito con una parte centrale tranquilla e con partenza e arrivo veloci, il quattro anni di Robert Bergh si è assicurato il ticket per la finalissima e la vittoria di giornata, dando seguito ad una striscia di vittorie che ha raggiunto quota quattro, otto nelle ultime nove disputate. Dietro Diamanten hanno trovato posto per la finale Test Drive, Makethemark e Stepping Spaceboy.

#Diamanten 🇸🇪 #AdrianChip won #BreedersCrown 🇸🇪 4 Year Old Colts and Geldings Division on @Solvalla with @StallBergh in 1.12.7 on 2140

Nella seconda prova era atteso tanto quanto l’allievo di Robert Bergh il quattro anni Rajesh Face. Favorito del Derby senza poi riuscire a confermarsi l’allievo di Lutfi Kolgjini ha nuovamente dato modo di ammirare forza e qualità, condizioni che quando la giornata lo consente fanno del quattro anni di Kolgjini uno dei migliori rappresentanti della generazione.
Di fuori senza trovare posto il Raja Mirchi interpretato da Adrian si è messo ai lati di Coin Perdu in attesa del giro conclusivo. Momento in cui ha messo in pista una maggiore qualità per passare agevolmente sull’allievo di Svante Bath e isolarsi nel tratto ultimo, raggiungendo il traguardo in solitaria e con il crono di 1.11.6, risultato a fine giornata la miglior prestazione dell’intero convegno.
Dietro l’allievo di Lutfi Kolgjini si sono piazzati Bruno Bagheera, Han Herred ed Explosive Merlot. Discreto il rientro di Muscle Hustle, che contro caratteristiche ha dato la punta ai cinquecento finali con buona progressione.

#RajeshFace 🇸🇪 #RajaMirchi won #BreedersCrown 🇸🇪 4 Year Old Colts and Geldings Division on @Solvalla with @AdrianKolgjini - 01

E chi poteva mancare per chiudere le tre divisioni per maschi e castroni di quattro anni se non il Derby-Winner di Jagersro, Cyber Lane? L’allievo di Johan Untersteiner ha letteralmente scherzato con l’intera copagnia, prendendo in breve il comando e distribuendo sul percorso i migliori parziali per giungere sul traguardo in completa solitaria e senza dubbio alcuno su chi sia uno dei migliori quattro anni in circolazione.
La vittoria del figlio di Raja Mirchi ci ha così regalato una finale dove l’allievo di Johan Untersteiner, Diamanten e Rajesh Face potranno offrirci uno spettacolo unico e che offrirà compiutamente una vera leadership generazione svedese.
Dietro Cyber Lane, che ha chiuso il doppio chilometro di Solvalla in 1.13.9, sono terminati Sobel Conway, Handsome Brad e Global Trustworthy.

#CyberLane 🇸🇪 #RajaMirchi won #BreedersCrown 🇸🇪 4 Year Old Colts and Geldings Division on @Solvalla with @UntersteinerJ in 1.13.9 on 21

Di seguito l’elenco dei qualificati e i relativi numeri dell’atto conclusivo, dove due dei tre principali candidati alla vittoria finale sono figli di Raja Mirchi.

1 Cyber Lane – Johan Untersteiner
2 Rajesh Face – Lutfi Kolgjini
3 Diamanten – Robert Bergh
4 Bruno Bagheera – Stefan Melander
5 Test Drive – Stefan Melander
6 Handsome Brad – Ulf Stenströmer
7 Han Herred – Stig H Johansson
8 Explosive Merlot – Robert Bergh
9 Sobel Conway – Peter Untersteiner
10 Makethemark – Petri Salmela
11 Stepping Spaceboy – Admir Zukanovic
12 Global Trustworthy – Timo Nurmos

Chiuse le tre divisioni riservate ai nati nel 2013 spostiamoci alle tre che hanno riguardato i tre anni, dove in apertura ha vinto con prestazione sopra le righe Hazard Boko, prendendo in breve il comando e sciorinando parziali che non hanno permesso inserimento alcuno, nemmeno di Coin Perdu, che nel tratto ultimo ha provato ad alzare i ritmi con il risultato di un progressivo allontanamento dell’allievo di Per Lennartsson e della rottura a pochi metri prima del traguardo che lo ha estromesso dalla finalissima.
Il podio è stato così completato da Vainqueur R.P., Exquisite Sisu e Weekend Fun.

Seconda batteria per maschi di tre anni e facile assunto del favorito Lucifer Lane, che una volta preso il comando ha chiuso la partita. Interpretato da Johan A Nilsson il figlio di Infinitif ha chiuso il doppio chilometro dell’impianto di Solvalla con il ragguaglio di 1.13.6 al chilometro.
Alle spalle di Lucifer Lane si sono piazzati Free to Party, Eurythmic Sisu e Global Un Poco, quest’ultimo quarto e dentro la finale di Eskilstuna.

#LuciferLane 🇸🇪 #Infiitif won #BreedersCrown 🇸🇪 3 Year Old Colts and Geldings Division on @Solvalla with #JohanANilsson in 1.13.6 on 21

A completare le divisioni maschili c’ha pensato una mezza sorpresa, visto che Da Pepperboy e Husse Boko non hanno mantenuto fede al pronostico. A vincere è così stato Selmer I.H., il Love You di Ingemar Hultqvist (doppietta per lui e Mika Forss) capace di sfruttare l’errore dell’allievo di Petri Puro ed il ritardo lungo il tragitto di Husse Boko.
Una vittoria senza discussione alcuna che ha però ridimensionato una generazione maschile che fatica ancora a trovare un vero e proprio leader, calando drasticamente di qualità rispetto ai nati nel 2013.
Con il ragguaglio di .13.1 al chilometro il figlio di Love You ha messo alle spalle Husse Boko, Capitol Hill e Global Unspoked.

#SelmerIH 🇸🇪 #LoveYou won #BreedersCrown 🇸🇪 3 Year Old Colts and Geldings Division on @Solvalla with #MikaForss in 1.13.1 on 2140 - 02

Di seguito l’elenco dei qualificati e i relativi numeri dell’atto conclusivo, tre dei dodici finalisti sono figli di S.J.’s Caviar, due quelli di Infinitif.

1 Hazard Boko – Per Lennartsson
2 Lucifer Lane – Thomas L Nilsson
3 Selmer I.H. – Ingemar Hultqvist
4 Vainqueur R.P. – Frode Hamre
5 Husse Boko – Joakim Lövgren
6 Eurythmic Sisu – Petri Salmela
7 Capitol Hill – Svante Båth
8 Global Unspoked – Svante Båth
9 Free To Party – Timo Nurmos
10 Exquisite Sisu – Per Nordström
11 Global Un Poco – Svante Båth
12 Weekend Fun – Daniel Wikberg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...