Viking Blue non si batte mai

#VikingBlue 🇫🇷 #Prodigious won #PrixdeLaMarne - Group III

Photo: @ScoopDyga/Jean-Philippe Martini

Il figlio di Prodigious domina a propri piacimento il Prix de La Marne e porta a due i successi consecutivi nel Meeting d’Hiver. Call Me Keeper secondo deve accontentarsi ancora una volta.

E’ senza dubbio alcuno uno dei soggetti più in forma dell’intero Meeting d’Hiver. E se il fragoroso successo nel du Forez aveva posto il portacolori di Gérard Laboureau a livelli d’eccellenza la vittoria nel Gruppo III sulla distanza dei 2700 metri ha confermato a caratteri cubitali le qualità di un soggetto che giunto al nono anno di età (Prodigious non un caso) sta regalando a Yannick-Alain Briand le soddisfazioni più grandi di tutta la carriera.
Alle spalle dell’allievo interpretato da Alexandre Abrivard si è piazzato Call Me Keeper, partito favorito ma ancora una volta costretto a subire la corsa e mai in grado di impensierire il vincitore.
Al terzo è giunta Uniflosa Bella, brava nel regolare il buonissimo finale di Cash Gamble. Cobra Bleu, tero favorito tecnico della prova, ha rotto quando tutto faceva presagire ad una prova di spessore del Fortuna Fant di Pierre Vercruysse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...