Arazi Boko conquista la Sweden Cup 2018

#AraziBoko 🇸🇪 #Varenne won #SwedenCup 🇸🇪🏆 Group 2⃣ #UETMastersSeries on @Solvalla 🏁#TheFinal - 03

won Group on with in 1.10.2 on 1640 over and  – @miatornberg photo

Il figlio di Varenne vince batteria e finale e con il crono di 1.10.2 al chilometro succede a Volstead. Un positivo Sorbet chiude secondo precedendo un ritrovato Nappa Scar. Love Matters rompe dopo duecento metri.

Se vogliamo essere onesti siamo stati un po’ fortunati, la rottura dell’allievo di Kihlstrom ha indubbiamente agevolato il compito, ma dopo il cavallo ha dimostrato tutto il suo valore e nel chilometro finale non potevamo più perdere“.
Con queste lucide e umili parole rilasciate al termine della Sweden Cup 2018 agli amici dei network svedesi, Alessandro Gocciadoro ha voluto sottolineare come la rottura di Love Matters abbia indubbiamente agevolato il percorso del figlio di Varenne, scavalcato dal pensionato di Daniel Redén al paletto dei duecento, ma senza togliere la bontà di un soggetto che alla tenera età di undici anni si è tolto la soddisfazione di mettere le mani sul prestigioso Gruppo II internazionale, dominando la propria batteria e facendo altrettanto in finale.
Preso il comando Arazi Boko ha potuto distribuire i parziali e dopo un chilometro transitato sul piede dell’1.12 e qualche virgola Alessandro Gocciadoro ha pigiato sull’acceleratore lasciando a debita distanza gli inseguitori, con il solo Sorbet che è stato in grado di conquistare la seconda piazza coprendo il tratto ultimo in linea con il vincitore.
Dodici mesi dopo Volstead è stato quindi un ex beniamino di casa a trionfare nel sempre accattivante antipasto all’Elitloppet, consacrando ancora una volta a livello internazionale l’allenatore emiliano, venerdì dominatore con Zidane Grif e sabato assoluto protagonista con Arazi Boko e il quattro anni da Varenne, Volnik Du Kras, nella finale di Klass I.
Dietro il Varenne di Alessandro Gocciadoro si è piazzato Sorbet, vincitore della propria batteria, mentre al terzo si è confermato Nappa Scar, finalmente rivisto come nei giorni migliori. Charrua Forlan vincitore con il miglior ragguaglio cronometrico delle tre batterie non è potuto andare oltre un comunque onorevole quarto posto.

#Sorbet 🇸🇪 #SuperPhotoKosmos won #SwedenCup 🇸🇪🏆 Group 2⃣ #UETMastersSeries on @Solvalla 🏁Heat #1 with #OrjanKihlstrom @StallZet in 1.10.3 on 1640 over #CashHanover 🇩🇪 and #SpitcaJubb 🇸🇪

#AraziBoko 🇸🇪 #Varenne won #SwedenCup 🇸🇪🏆 Group 2⃣ #UETMastersSeries on @Solvalla 🏁Heat #2 with #AlessandroGocciadoro in 1.10.4 on 1640 over #CaidGriff 🇫🇷 and #NappaScar 🇸🇪

#CharruaForlan 🇸🇪 #UpFrontLarry won #SwedenCup 🇸🇪🏆 Group 2⃣ #UETMastersSeries on @Solvalla 🏁Heat #3 with #HansOweSundberg in 1.09.7 over #LoveMatters 🇺🇸 and #Jairo 🇩🇪

#AraziBoko 🇸🇪 #Varenne won #SwedenCup 🇸🇪🏆 Group 2⃣ #UETMastersSeries on @Solvalla 🏁#TheFinal with #AlessandroGocciadoro in 1.10.2 on 1640 over #Sorbet 🇸🇪 and #NappaScar 🇸🇪

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...