Breeders Course, Summer Meeting Stayer e tanta Italia nel contorno dell’Hugo Åbergs

Jagersro6

Nella serata imperniata sull’Hugo Åbergs Memorial l’impianto di Jägersro proporrà la seconda finale delle Breeders Course, il Gruppo II maratona sulla distanza dei 3140 metri e nove prove che faranno del convegno come uno dei più qualitativi dell’estate scandinava.

Sarà una serata da vivere come se non ci fosse un domani, da godere in tutta la sua essenza, da partecipare con emozione usufruendo dello spettacolo che la direzione corse di Jägersro ha confezionato in questo ultimo giorno di luglio.
Non sarà dunque solo Hugo Åbergs Memorial ma ben dodici prove che proporranno la seconda finale di Breeders Course, prova valida come Gruppo II per soggetti di tre anni, l’atto conclusivo della Summer Meeting Stayer e una serie di ingaggi che vedranno tanta Italia ai blocchi di partenza.
Dopo la splendida prova di qualifica messa in scena da Zelig Kronos, sarà proprio l’allievo di Christian Rizzo a partire con i favori del pronostico in questa seconda finale di Breeders Course intitolata Premio Going Kronos 2018.
Per il figlio di Muscle Hill i principali avversari da battere saranno il Love You di Paul Hagoort, Innovation Love, Holy Water e gli altri indigeni Zeus Bi e Zipper Kronos.
Nella maratona sulla distanza dei 3140 metri e prova valida come Gruppo II internazionale saranno in molti a provare a succedere a Rapide Du Pommeau. Tra questi il maggior indiziato sarà Reckless, reduce da due rientri soft sui tracciati di Färjestad e Axevalla e ora pronto a conquistare il primo successo dell’anno. Edindy e Inertial posizionati al primo nastro saranno i principali avversari dell’allievo di Bjorn Goop.
Le altre due prove che per qualità e incertezza caratterizzeranno la serata di Jägersro riguarderanno le giumente impegnate nella Summer Meeting Mares 2018 e i maschi nel Prix Cagnes-sur-Mer 2018.
Per quanto riguarda il miglio per sole femmine saranno Darling Mearas, In Toto Sund e Trendy Ok le più accreditate a succedere a Wild Honey, vincitrice dodici mesi fa. Nella divisione riservata ai maschi del Prix Cagnes-sur-Mer ci proveranno almeno in cinque a conquistare il miglio proposto dall’impianto svedese. Seven And Seven, Rubio, King Of The Hill, Enterprise e Calle Crown si daranno battaglia per succedere al trionfo di dodici mesi fa di Unicorno SLM.
E rimanendo in tema di indigeni saranno molti quelli che in serata prenderanno parte al convegno dell’impianto di Jägersro.
Alla seconda corsa avremo modo di rivedere Zidane Grif, il protetto di Alessandro Gocciadoro che insieme a Ulf Ohlsson proverà a cancellare gli ultimi due nulla di fatto sui tracciati di Jägersro e Lindesberg.
Alla terza sarà ancora l’allenatore emiliano a presentare in pista con la guida di Bjorn Goop, Visa As, la figlia di Varenne impegnata nel miglio del Prix Mikkeli.
Trinity Lux e Wilhelm Paal prenderanno il via sul miglio del Prix Argentan, in programma all’ottava, mentre Una Blessed, con ancora l’allenatore tedesco in sulky, faranno parte dei dodici che si avvieranno nel Prix Årjäng.
A chiudere serata e convegno ci penseranno Urban Kronos e Orjan Kihlstrom nel Prix La Capelle, e il trio Vis dell’Olmo, Venere Lux e Zona O.K. nella Stolopp in programma alla dodicesima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...