Milligans School vince a sorpresa il Sundsvall Open Trot

#MilligansSchool 🇺🇸 #YankeeGlide won #SundsvallOpenTrot 🇸🇪🏆 Group 1⃣ - 01 - Christer Norin ALN

#MilligansSchool 🇺🇸 #YankeeGlide won #SundsvallOpenTrot 🇸🇪🏆 Group 1⃣ – Christer Norin ALN

L’allievo di Stefan Melander segue come un’ombra il ritmo infuocato di Pastore Bob e nei centocinquanta conclusivi piazza l’affondo vincente realizzando la terza miglior misura all-time sulla distanza in pista da chilometro (1.10.1). Sorbet chiude al secondo precedendo il From Above di Johan Untersteiner, Pastore Bob. Un irriconoscibile Readly Express chiude mestamente al quinto posto.

E’ successo quello che nessuno avrebbe mai immaginato, ancor meno dopo i primi quattrocento metri di corsa. Un finale irreale che per un giorno a riportato con tutti e quattro gli zoccoli a terra il più forte trottatore del pianeta.
Ancor prima del successo, meritato e meraviglioso, di Milligans School, la notizia è stata senza dubbio la sconfitta del figlio di Ready Cash, uscito decisamente ridimensionato da un confronto che in antepost lo voleva e lo vedeva come il netto favorito della corsa.
Qualcosa non è andato, perché se da una parte è vero che l’allievo di Timo Nurmos è entrato in azione nel momento di maggior ritmo e altrettanto oggettivo che la schiena di Heavy Sound per gran parte del percorso avrebbe dovuto offrire al figlio di Readly Cash le condizioni ideali per portare a casa il Gruppo I internazionale. Invece all’ingresso in retta il cavallo non ha reagito, rimanendo sul posto e facendosi rimontare anche da Nadal Broline.
A fine prova Jorma Kontio non si è detto preoccupato per quanto successo, avendo comunque trovato il cavallo in buone condizioni seppur non brillante come al solito. Nei giorni a venire ne sapremo di più.
A vincere è stato dunque l’eccellente erede di Yankee Glide, cresciutissimo in stagione e oggi, seppur fruitore della giornata no di Readly Express, nella miglior versione dell’anno, quella che gli ha consentito di mettere a referto il primo Gruppo I della carriera.
Chi esce dall’edizione 2018 del Sundsvall Open Trot con la lode è senza dubbio Pastore Bob, protagonista dal primo metro e a galla fino in fondo nonostante un ritmo gara che ha fatto segnare la terza miglior misura all-time sulla distanza in pista a chilometro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...