Délia du Pommereux, Davidson du Pont, Détroit Castelets e Django Riff si sfidano nel Critérium Des 5 Ans

#DetroitCastelets 🇫🇷 #NeohJiel won Prix Louis Jariel - Group 2⃣

#DetroitCastelets 🇫🇷 #NeohJiel won Prix Louis Jariel – Group 2⃣ – 

Sui 3000 metri del Plateau De Gravelle la generazione 2013 giunge all’epilogo dell’iter classico e si cimenta nel Critérium Des 5 Ans. Délia du Pommereux, Davidson du Pont, Détroit Castelets e Django Riff gli attesi protagonisti del Gruppo I proposto dall’impianto di Vincennes.

Si chiuderà con il classico Criterium dei 5 anni l’iter generazionale dei nati nel 2013, una generazione che a lungo ha inseguito un proprio leader e che nel Gruppo I sulla distanza dei 3000 metri ritroverà coloro che in questi anni, tra alti e bassi non sono riusciti a ritagliarsi un posto nell’elite europea.
Almeno in quattro partiranno con l’intenzione di mettere a referto l’ultima importante prova dei cinque anni transalpini, provano a succedere al trionfo di dodici mesi fa conseguito da Carat Williams.
Django Riff, a lungo leader della generazione ma mai riuscito a convincere pienamente, giocherà ruolo primario all’interno di un contesto che lo ha visto più volte emergere da vincitore. Contro il Ready Cash di Philippe Allaire ci proveranno con convinzione e soprattutto condizione fisica Délia du Pommereux, Davidson du Pont e Détroit Castelets.
La femmina di Sylvain Roger, che sarà nuovamente interpretata da Franck Nivard, giungerà all’appuntamento dopo il netto successo conseguito nel Prix Jockey del 20 di agosto. Una vittoria che farà della figlia di Niky una delle più attese a traguardo e con la chiara chance di seguire le orme di Queen’s Glory, ultima giumenta a vincere la prova nell’ormai lontano 2009.
Ma più di tutti saranno attesi ad una prova di grande spessore Davidson du Pont e Détroit Castelets. Per l’allievo di Jean Michel Bazire, terzo di Délia du Pommereux nel sopraccitato Prix Jockey, la condizione dovrebbe aver raggiunto il 100%, situazione che porrebbe il figlio di Pacha du Pont come uno dei possibili vincitori. Per quanto riguarda Detroit Castelets, favorito nel Gruppo II sulla distanza dei 2700 metri, l’attitudine alle lunghe distanze potrebbe agevolarne il compito e vendicare la non eccelsa prestazione offerta due settimane fa contro gli avversari odierni.
Doberman, Darling de Reux, Delfino e Diable de Vauvert gli altri nomi validi per una prova che, come generazione ha voluto in questi tre anni di attività, potrebbe riservare l’ennesima sorpresa nel suo atto conclusivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...