Meeting d’Hiver 2018, finalmente si parte

#Traders 🇮🇹🇫🇷 #ReadyCash won #PrixdelaVilledeCaen 🇫🇷 Group 3⃣ - 03

#Traders 🇮🇹🇫🇷 #ReadyCash won #PrixdelaVilledeCaen 🇫🇷 Group 3⃣

Con il Prix des Cévennes, Gruppo III sui 2850 metri, si apre ufficialmente la stagione 2018/2019 del Meeting d’Hiver parigino.

Partirà questo pomeriggio presso l’impianto di Vincennes il Meeting d’Hiver stagione 2018/2019, l’evento principe dell’inverno europeo che raggiungerà il suo apice nell’ultima domenica di gennaio, il giorno del Prix d’Amérique.
90 riunioni, 750 corse, 44.4 milioni di euro di montepremi i numeri che accompagneranno i quattro mesi di trotto più popolari e affascinanti del Vecchio Continente.
Meeting che come detto aprirà il sipario con il Prix des Cévennes, Gruppo III che vedrà al via quindici più che interessanti soggetti pronti a darsi battaglia sulla distanza dei 2850 metri.
Le presenze in pista di Ranch Kelly, Amiral Sacha, Traders, Carat Williams, Booster Winner, Uza Josselyn, Briac Dark e Bilibili faranno di questa apertura di Meeting un motivo più che valido per non mancare l’appuntamento.
Molti, come normale che sia, scenderanno in pista con prospettive future, altri con motivazioni e voglia di centrare la prima prova di Gruppo dell’intero Meeting.
Saranno dunque molti gli spunti che potrà offrire una prova che vedrà al via alcuni dei maggiori candidati a ruolo di protagonista dell’intero evento.
La condizione atletica porrà Traders come uno dei grandi attesi a traguardo, in un match a distanza con il rientrante Bilibili che potrebbe anticipare il prossimo Cornulier. Il match vero del figlio di Ready Cash si potrebbe concretizzare con la finlandese Ranch Kelly, vogliosa di mettersi nuovamente in evidenza sulla nera parigina.
Carat Williams calcherà il Plateau de Gravelle nelle miglior versione possibile: David Thomain alle redini lunghe e scalzo di quattro. Assetto che indirizzerà appassionati e stampa specializzata a guardare con occhio clinico il pupillo di Sebastien Guarato. I vari Booster Winner e Briac Dark inizieranno quel percorso che li vorrà ancora una volta presenti nell’ultima domenica di gennaio, giornata che potrebbe salutare con tanto di ringraziamenti la meravigliosa e forse irripetibile nidiata transalpina 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...