Readly Express conquista il France e si conferma come il miglior trottatore europeo

#ReadlyExpress 🇫🇷 #ReadyCash won #GrandPrixdeFrance🏆 Group 1⃣ - 20 - 📸 ©photo JLL-LeTROT

#ReadlyExpress 🇫🇷 #ReadyCash won #GrandPrixdeFrance🏆 Group 1⃣ – 📸 ©photo JLL-LeTROT

L’allievo di Timo Nurmos domina a proprio piacimento il Gruppo I sulla distanza del doppio chilometro e si conferma come il miglior trottatore europeo.

Non c’è mai stata partita, non c’è mai stato un solo protagonista della seconda tappa della Triple Couronne transalpina a mettere in difficoltà l’attuale numero uno dei trottatori del Vecchio Continente.
Dando seguito ad un Amérique corso da protagonista, il figlio di Ready Cash, con una corsa in più nelle gambe, ha letteralmente fatto il bello e il cattivo tempo all’interno del Gruppo I sulla distanza dei 2100 metri con partenza dietro le ali della macchina.
Nonostante il lancio velocissimo ed una prima parte di gara altrettanto rapida l’allievo di Timo Nurmos non ha avuto il benché minimo problema ad avere ragione di una compagnia capitanata da Belina Josselyn, lasciando tutti, appena imboccata la retta di arrivo, a competere per un altro sport, per un’altra corsa, completano il percorso in un sontuoso 1.10.3 al chilometro, misura che di un solo decimo non ha affiancato il record della corsa stabilito giusto un anno fa dall’allieva di Jean Michel Bazire.
Alle spalle di Readly Express si è così piazzata una sempre più convincente Uza Josselyn, che su questa distanza e con la possibilità di avviarsi in prima fila è allo stato attuale una delle femmine più forti e complete dell’intero panorama internazionale.
A chiudere il podio c’ha pensato Bold Eagle, uscito decisamente ridimensionato da questo Meeting d’Hiver ma autore, con il terzo posto di quest’anno, di un filotto di risultati all’interno della manifestazione difficilmente ripetibile: 1° nel 2016, 1° nel 2017, 2° nel 2018 e appunto 3° nell’edizione appena conclusa.
A chiusura della manifestazione e dopo le premiazioni di rito, gli amici di LeTrot hanno avvicinato Inga Perk, la custode del figlio di Ready Cash, intervistandola e mettendo alla luce il lavoro certosino svolto in questi quattro anni dalla giovane, bella e sempre disponibile lad estone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...