Blé Du Gers fa suo l’ex Jamin, Cleangame stracorre ma può essere solo secondo

#BléDuGers 🇫🇷 #QuinoaduGers won #PrixJeanRiaud🏆 Group 3⃣ - 03 - 📸 @ScoopDyga

#BléDuGers 🇫🇷 #QuinoaduGers won #PrixJeanRiaud🏆 Group 3⃣ – 📸 @ScoopDyga

Con Blé Du Gers e Cleangame, Jean Michel Bazire fa doppietta nel Gruppo III sulla distanza dei 2850 metri. Enino du Pommereux domina l’Henri Levesque, Eridan rifinisce la condizione in vista del Finlandia Ajo.

Alla fine ha approfittato di una tattica di gara che lo ha portato a sfruttare la meravigliosa, animalesca e adrenalinica lotta consumata lungo l’intero percorso tra i due grandi attesi a traguardo: Chica De Joudes e Cleangame.
Pronto, come fatto nei primi 500 metri di corsa, a sacrificarsi per il compagno di colori, Blé Du Gers e Alexandre Abrivard si sono ritrovati nella più ideale delle posizioni quando il ragazzo di Le Mans, giustamente preoccupato per la leadership ed il ritmo imposto dalla Jag de Bellouet di Alain Laurent, ha deciso di rompere anticipatamente gli indugi gettandosi con parziale e prepotenza sulla testa della corsa. Li ne è nato un duello all’arma bianca che ha di fatto messo nelle condizioni ideali il figlio di Quinoa du Gers, giunto lungo la retta di arrivo con una freschezza che gli ha permesso di tagliare per primo il traguardo a media di 1.12.5 al chilometro. Un successo meritato che mette ancor più in evidenza quanto saputo fare da Cleangame, battuto di un niente dopo gara interpretata come se non ci fosse un domani.
Al terzo, completando il podio, si è piazzato un ottimo Anzi Des Liards, precedendo una prova con luci e ombre di Tony Gio. Quinto Bel Avis, sesto Traders.
Chica De Joudes, meravigliosa combattente, si è dovuta arrendere all’errore, commesso lungo la retta di arrivo dopo aver profuso il massimo sforzo contro il figlio di Ouragan de Celland.
Nell’Henri Levesque, Gruppo II per soggetti di 5 anni sulla distanza dei 2175 metri, ha vinto e convinto l’allievo di Sylvain Roger, dominando lungo la retta di arrivo dopo prestazione da assoluto protagonista. A farne le spese la buona prova di Excellent, che nulla ha potuto contro un avversario nettamente più forte. Per il figlio di Coktail Jet, interpretato da Matthieu Abrivard, è cosi giunto l’ottavo successo della carriera, il primo dell’anno, coprendo la distanza in 1.11 spaccato.
Per Eridan, terzo a traguardo, l’obbiettivo primario era quello di rifinire la condizione in vista del prossimo Finlandia Ajo, operazione, correndo solo la dirittura, riuscita pienamente.
Nel Prix Hémine, Gruppo II al montato sui 2175 metri per soggetti di 3 anni, l’ha spuntata il favorito Gala Téjy. A completare il podio c’hanno pensato Guerilla de Simm e Girlikova.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...