Con Aramis Bar il Faulquemont parla ancora una volta italiano

#AramisBar 🇮🇹 #NapoleonBar won #PrixFaulquemont🏆 Group 3⃣ - 01 - 📸@ScoopDyga

#AramisBar 🇮🇹 #NapoleonBar won #PrixFaulquemont🏆 Group 3⃣ – 📸@ScoopDyga

Il figlio di Napoleon Bar copre in 1.14.9 i 2700 del Gruppo III proposto dall’impianto parigino e prosegue l’attitudine del Made in Italy all’interno della manifestazione.

Tredici edizioni, sei successi “azzurri” (Robert Bi, Infinitif…), una percentuale che la dice lunga sul dominio tricolore all’interno del Gruppo III per soggetti di tre anni. Nella giornata di ieri c’ha pensato Aramis Bar a proseguire la tradizione del Made in Italy, coprendo i 2700 metri della nera parigina in un più che interessante 1.14.9 al chilometro.
Con Filippo Rocca alle redini lunghe e Fausto Barelli in regia il figlio di Napoleon Bar si è imposto con forza, qualità e coraggio, prendendo la testa subito dopo l’uscita dai nastri e dominando l’intera compagnia fino a traguardo.
Una prestazione impressionante che ha lasciato i più a bocca aperta e che pone il portacolori di Vittorio Truccone come uno dei più promettenti tre anni del panorama europeo.
Nella divisione al femminile dei nati nel 2016 (Prix Fama) si è imposta la contro favorita Gaïa Olmenhof, che in 1.16 spaccato ha messo in fila Grande de Ranchy, Girl des Mottes e Gemme de Busset.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...