Adieu Aubrion

Elise Fossard - Photos & Communication - Aubrion Du Gers - 04

Il campione di Jean Michel Bazire e fedele compagno di vita di Julie Grenet ci lascia all’età di nove anni dopo aver “rubato” ad appassionati e addetti ai lavori un pezzo di cuore.

Delle corse disputate, delle vittorie, delle clamorose percentuali costruite, il figlio di Memphis du Rib ha dato modo di scriverne, parlarne e discutere nella giornata più difficile, quella di ieri, quando quella notizia a cui nessuno voleva credere s’è fatta drammaticamente vera, e che ora dopo ora tutti quanti c’abbiamo dovuto fare i conti.
Oggi, a ventiquattro ore dalla scomparsa, le lacrime accarezzano pensieri che vanno oltre il gesto tecnico o l’alloro conquistato, come nella meravigliosa finale del Trotting Masters Séries 2017, contro i migliori al mondo.
Oggi i sentimenti si accostano a quanto Aubrion du Gers sia riuscito a farsi amare dal popolo transalpino e non solo nonostante non abbia preso parte, per ragioni prettamente fisiche, ai più grandi appuntamenti dell’esagono europeo.
Aubrion, calcando la provincia francese, oltrepassando i confini della terra di Napoleone, sfidando e aprendo confini e orizzonti è riuscito ad entrare nell’immaginario e nei cuori degli appassionati di mezza europa, facendo scrivere di se anche oltre oceano.
E’ riuscito nell’impresa di far discutere gli scritti sacri del trotto transalpino, quelli che ancora oggi escludono i castroni dalle prove di Gruppo I per anziani dei vari Meeting. A furor di popolo si è chiesta la partecipazione del figlio di Memphis du Rib al Grand Prix d’Amérique, operazione non riuscita ma che in una terra trottistica particolarmente conservatrice e tradizionalista ha dato la misura di quanta attenzione mediatica abbia attirato uno dei più grandi e forti trottatori di ogni epoca.
Ci mancherà, perché un campione come lui, un generoso, mai domo, coriaceo e sempre disponibile all’impegno lascerà inevitabilmente un vuoto, quello che da ieri sera stanno vivendo Jean Michel, Julie e un intero entourage a cui noi tutti, idealmente, ci stringiamo in un abbraccio grande come il cuore di Aubrion.
Adieu Champion!

Elise Fossard - Photos & Communication - Aubrion Du Gers - 03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...