Forbidden Trade castiga gli allievi di Marcus Melander e conquista l’Hambo 2019

#ForbiddenTrade 🇺🇸 #Kadabra won $1,000,000 #Hambletonian #94° 2019 - #TheFinal - 16 - Simon Hagen

#ForbiddenTrade #Kadabra won $1,000,000 #Hambletonian #94° 2019 – #TheFinal 3 Year Old Open on @TheMeadowlands with @BobMcClure2 & #LucBlais 1:51.0 on 1 Mile over #Greenshoe #Gimpanzee and #SoulStrong #HamboDay – Simon Hagen Photo

Il figlio di Kadabra, eletto nel 2018 miglior soggetto di 2 anni all’O’Brien Award, vince a sorpresa l’edizione numero 94 dell’Hambletonian mettendo dietro il favoritissimo Greenshoe e l’altro allievo di Marcus Melander, Gimpanzee.
When Dovescry conquista le Hambletonian Oaks. Una meravigliosa Hypnotic Am mantiene l’imbattibilità nelle James Doherty, al pari di Real Cool Sam (5 su 5) nella vittoria a tempo di record del Peter Haughton.
Crystal Fashion nel John Cashman Memorial, Mission Accepted nella Vincennes Preferred e Manchego nella Steele Memorial Mares Open completano la magica notte del Meadowlands.

#ForbiddenTrade 🇺🇸 #Kadabra won $1,000,000 #Hambletonian #94° 2019 - #TheFinal - 17 - Chris Tully

#ForbiddenTrade #Kadabra won $1,000,000 #Hambletonian #94° 2019 – #TheFinal 3 Year Old Open on @TheMeadowlands with @BobMcClure2 & #LucBlais 1:51.0 on 1 Mile over #Greenshoe #Gimpanzee and #SoulStrong #HamboDay – Chris Tully Photo

Alla fine è arrivata puntuale la grande sorpresa, confermando cinicamente quanto era avvenuto il mese scorso nella finalissima dell’Earl Beal Jr. Memorial disputata sul tracciato del Downs At Mohegan Sun Pocono.
Marseille a fine giugno e Forbidden Trade nella notte di sabato hanno di fatto cancellato dall’albo d’oro di Greenshoe due dei traguardi più prestigiosi per un soggetto di 3 anni a stelle e strisce. In pratica le uniche due sconfitte stagionali del figlio di Father Patrick.
Simili anche le modalità con cui il 3 anni più forte d’America è incappato in entrambe le clamorose debacle. E se con con il Muscle Hill di Ake Svanstedt il secondo posto partendo oggettivamente da troppo lontano si poteva anche accettare, il risultato nel 94° Hambletonian lascia obbiettivamente un po’ d’amaro in bocca. Sia ai sostenitori del portacolori della Courant, sia a Marcus Melander e sia ad appassionati e stampa specializzata che vedendolo entrare lungo la retta di arrivo tutto potevano aspettarsi tranne che vederlo giungere alle spalle del canadese allevato da Steve Stewart.
Senza dover trovare a tutti i costi un colpevole o sminuire il successo dell’allievo di Luc Blais, è indubbio che Brian Sears abbia sottovalutato il poi vincitore (autore in stagione di 5 successi in 8 partenze) non comandando a fondo il proprio allievo credendo di poter fare un sol boccone di tutto e tutti., come avvenuto nella batteria di qualificazione.
La chiusa velocissima in 26.4 racconta anche che forse più di così non si sarebbe potuto fare, ma tolte le lancette del cronometro rimane negli occhi quella sensazione che con altro nervo il pupillo della Melander Stable avrebbe potuto tranquillamente far sua la prova più prestigiosa per un tre anni a stelle e strisce.
A prescindere dal secondo posto rimane chiaro come Greenshoe sia per distacco il miglior tre anni d’America, seguito costantemente a ruota dai compagni d’allenamento Gimpanzee e Green Manalishi, giunti rispettivamente al terzo e al quinto posto finale. Buon quarto è invece giunto Soul Strong, partito da posizione impossibile e autore di 400 metri finali pari a quelli di Greenshoe.
Per il vincitore nulla da eccepire. Stagione fino a qui praticamente perfetta, terzo nella batteria di qualificazione e conferma di una crescita che lo ha portato a raccogliere, a sorpresa ma meritatamente, l’alloro che vale una vita intera.

#WhenDovescry 🇺🇸 #MuscleHill won #HambletonianOaks #94° 2019 - #TheFinal - 04 - Simon Hagen

#WhenDovescry #MuscleHill won #HambletonianOaks #94° 2019 – #TheFinal 3 Year Old Fillies on @TheMeadowlands with #SimonAllard & @team_allard
1:50.2 on 1 Mile (27.2 last 400) over #MilliesPossesion and #Asiago #HamboDay – Simon Hagen Photo

Nelle Oaks match tra When Dovescry e Millies Possesion doveva essere e match è stato, con l’allieva di Rene Allard che ha saputo sfruttare velocità iniziale e tattica di gara, utile nell’arrivo serrato a farle mantenere quella lunghezza di vantaggi sull’avversaria, Ottima terza è giunta Asiago, autrice di una chiusa siderale in 26.3.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Nelle James Doherty e nel Peter Haughton si sono invece confermati gli imbattuti Hypnotic Am e Real Cool Sam, entrambi autori di due prove monstre che ne hanno confermato valore, forza e qualità. Due punti fermi di una generazione ancora in divenire ma capace di esprimere con l’allieva della Courant e con il figlio di Muscle Hill un livello decisamente elitario.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Nelle tre prove per anziani si sono distinti in apertura di serata Mission Accepted nella Vincennes Preferred, vincitore con l’ispirata guida di Yannick Gingras in 1:50.2. Poi è stata la volta di Crystal Fashion nel John Cashman Memorial, confermando la recente vittoria sulla pista contro una certa Atlanta nell’Hambletonian Maturity.
A chiudere la serata c’ha pensato una magnifica Manchego, realizzando il record della corsa nel Steele Memorial Mares Open con un percorso in wire to wire che ha visto la figlia di Muscle Hill partire in 26 spaccato e chiudere la pratica in 26.4,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...