Jorma Kontio domina le Breeders Crown per i 3 anni, Orjan Kihlstrom quelle per i nati nel 2015

#ConradsRödluva 🇸🇪 #SJsCaviar won #BreedersCrown2019🏆 - Group 1⃣ - 01 - 📸 @miatornberg

#ConradsRödluva 🇸🇪 #SJsCaviar won #BreedersCrown2019🏆 – Group 1⃣ – 📸 @miatornberg

Il finlandese con Brother Bill e Ganga Bae vince le rispettive divisioni per i tre anni. Lo svedese si aggiudica quelle per i quattro anni con l’allieva di Daniel Redén e il Muscle Hill di Roger Walmann.

Si sono disputate in una domenica pomeriggio risparmiata dalle avverse condizioni meteorologiche le quattro finali di Breeders Crown proposte dall’impianto di Eskilstuna.
Tre e quattro anni divisi per sesso hanno dato vita ad un convegno dove non sono mancati spunti tecnici e prestazioni che hanno elevato sia vincitori che vinti.
Tra i 3 anni la voce grossa l’ha fatta principalmente Jorma Kontio in qualità di driver, vincitore di entrambe le divisioni con due soggetti che hanno di fatto battuto i favoriti tecnici delle rispettive prove.
Brother Bill nella divisione maschile e Ganga Bae in quella femminile hanno piegato le velleità di Power e di Mascate Match, con il maschio di Robert Bergh battuto nettamente già a traguardo lontano mentre la femmina di Pekka Korpi è stata autrice di una prestazione particolarmente significativa, essendo rimasta per l’intero percorso naso al vento e finita in linea con la vincitrice della Courant Ab e allenata da Stefan Melander.

#BrotherBill 🇸🇪 #FromAbove won #BreedersCrown2019🏆 - Group 1⃣ - 01 - 📸 @miatornberg

#BrotherBill 🇸🇪 #FromAbove won #BreedersCrown2019🏆 – Group 1⃣ – 📸 @miatornberg

#GangaBae 🇩🇰 #MuscleHill won #BreedersCrown2019🏆 - Group 1⃣ - 01 - 📸 @miatornberg

#GangaBae 🇩🇰 #MuscleHill won #BreedersCrown2019🏆 – Group 1⃣ – 📸 @miatornberg

Tra i 4 anni e nella divisione al femminile è finalmente giunto un primo piano per Conrads Rödluva, sistematicamente battuta quando la posta diventata importante. Insieme a Orjan Kihlstrom l’allieva di Daniel Redén ha invece dimostrato bellezza e valore tecnico, venendo a far sua una prova di grande rilievo e battendo quella Activated che troppe volte (Stochampionatet e Drottning Silvias Pokal) l’aveva relegata sui gradini più bassi del podio.
Nella divisione maschile, indubbiamente favorito dalle rotture di Inti Boko e Tae Kwon Deo, è stato ancora una volta Orjan Kihlstrom ad avere la meglio traghettando a traguardo dopo percorso in wire to wire Forfantone Am.
Il Muscle Hill di Roger Walmann ha così chiuso una giornata intensa e pregna di passione trottistica, un pomeriggio che ha goduto di belle corse, di prestazioni all’altezza del valore della competizione e di due interpreti delle redini lunghe che ancora una volta hanno saputo regalare spettacolo e emozioni.

#ForfantoneAm 🇸🇪 #MuscleHill won #BreedersCrown2019🏆 - Group 1⃣ - 01 - 📸 @miatornberg

#ForfantoneAm 🇸🇪 #MuscleHill won #BreedersCrown2019🏆 – Group 1⃣ – 📸 @miatornberg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...