Nel Lille Jean Michel Bazire fa tripletta, Short in Cash domina il Vic-sur-Cère

#DorgosdeGuez 🇫🇷 #RomcokdeGuez won #PrixdeLille🏆 - 01 - 📸 @ScoopDyga - #ElliottChouraqui

#DorgosdeGuez 🇫🇷 #RomcokdeGuez won #PrixdeLille🏆 #CourseA – Sulky – €80.000 – 2100 – 6+ years old – European Race @vhpofficiel🏟️@LeTrot with @JMBfanpage⏱️1.11.2 on 2100 over #Colonel and #Dreambreaker
#MH1920❄🇫🇷 – 📸 @ScoopDyga / #ElliottChouraqui

Sul doppio chilometro del Prix de Lille il ragazzo di Le Mans in qualità di trainer fa il pieno con il successo del favorito Dorgos de Guez e le piazze d’onore conquistate da Colonel e Dreambreaker. Nel Prix de Vic-sur-Cère il figlio di Ready Cash si conferma elemento di valore.

La carta, il pronostico, le voci che si sono succedute prima della partenza del Prix de Lille edizione 2020 davano quasi certa l’accoppiata formata da Dorgos de Guez e Colonel, due dei pensionati di Jean Michel Bazire che per forma, condizione, tattica, distanza e categoria prevalevano sul resto di una compagnia omogenea capitanata dall’invader teutonico Orlando Jet. Ma il ragazzo di Le Mans è andato oltre, coprendo per intero i tre gradini del podio grazie al piazzamento di un formidabile Dreambreaker, giunto dalle retrovie a battere un altrettanto meraviglioso Clif Du Pommereux, autore di 500 metri finali di grandissimo livello.
Una tripletta storica e a memoria mai realizzata nell’europea sulla distanza del doppio chilometro che ancora una volta ha portato in prima pagina uno dei grandi protagonisti del Meeting d’Hiver 2019/2020.
Con il ragguaglio di 1.11.2 al chilometro il figlio di Romcok de Guez ha così bissato il recente successo nel Prix de Saint-Léonard, precedendo un sempre positivo Colonel (sempre a traguardo quando l’8 anni da Goetmals Wood può agire di rimessa) e l’Offshore Dream della Stall Oberkracher.
Da segnalare per la prossima, oltre all’ottima performance di Clif Du Pommereux, una splendida Nancy America, autrice di un chilometro finale in 1.09.9 ma soprattutto di 500 metri conclusivi trottati sul piede dell’1.07.8.

In precedenza uno statuario Short in Cash aveva dominato il Prix de Vic-sur-Cère, prova per buoni soggetti di 6 anni sulla distanza dei 2850 metri. Allenato e interpretato da Bjorn Goop al figlio di Reay Cash è bastato un solo parziale per avere ragione di The Bucket List F. e Speedy Face. Rimandato Volnik Du Kras, nervoso e in errore subito dopo l’uscita dai nastri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...