Finalmente Earl Simon

#EarlSimon 🇫🇷 #Prodigious won #PrixdelAmitieFrancoAfricaine🏆 #Group 3⃣ - 02

#EarlSimon 🇫🇷 #Prodigious won #PrixdelAmitieFrancoAfricaine🏆 #Group 3⃣ Sulky – €90.000 – 2700 – 4-11 years old – International Race @vhpofficiel🏟️@LeTrot with #FranckOuvrie & #JarmoNiskanen⏱️1.12.9 on 2700 over #ValokajaHindö and #MindyourvalueWF
#MH1920❄🇫🇷 – 📸©@AprhChantilly

Il figlio di Prodigious riesce a mettere in pista tutte le qualità di cui dispone e in 1.12.9 conquista il Prix de l’Amitié Franco-Africaine. Un ottimo e al tempo stesso sfortunato Valokaja Hindö chiude al secondo. Mindyourvalue W.F., dopo partenza incerta, completa il podio.

Ci è voluta anche quel pizzico di fortuna che spesso decide il risultato finale di qualunque competizione sportiva. Una condizione dettata dalla partenza incerta di Mindyourvalue W.F., che di fatto ha impedito all’allievo di Robert Bergh di impostare il frenetico percorso di testa, e dalle lotte intestine che hanno interessato la pattuglia dei Bazire, al punto da far collassare Dorgos de Guez nel momento topico e impedire a Valokaja Hindö, proprio per la rottura in zona proibita del figlio di Romcok de Guez, di trovare per tempo l’aria e attaccare anticipatamente l’allievo di Jarmo Niskanen. Il tutto, paradossalmente, per il crollo improvviso lungo la dirittura di arrivo del favorito Looking Superb, battuto nettamente dall’intera compagnia.
Ma tutto questo non può e non deve spostare di una sola virgola quanto fatto dal figlio di Prodigious, autore finalmente di una prestazione in linea con quelle qualità mai nascoste che ai più ha sempre dato modo di esaltarne la statura.
Certo, le problematiche respiratorie, come successo a troppi, ne limiteranno per sempre la carriera e quegli obbiettivi che diversamente sarebbero stati alla portata del 6 anni di Jarmo Niskanen.
Come detto alle spalle del figlio di Prodigious si è piazzato un ottimo Valokaja Hindö, fregato dal crollo di Looking Superb e dalla rottura di Dorgos de Guez, con quest’ultimo carico come una molla per catapultarsi a vincere la terza prova del suo personalissimo Meeting.
A completare il podio c’ha pensato Mindyourvalue W.F., bene dopo partenza incerta ma decisamente di altra pasta quando può impostare l’azione da battistrada.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...